• Silvia Pollice

Dalla tradizione all'innovazione culinaria Made in Italy: il tocco personale di Tommaso Arrigoni

Da Innocenti Evasioni, la tradizione culinaria milanese viene rivisitata in chiave creativa grazie all’esperienza e all’intuizione dello chef stellato Tommaso Arrigoni che, in occasione del Fuorisalone 2020, entra in contatto con il mondo del design, mettendo i propri spazi a disposizione del nuovo progetto di Alpha District.



L’avventura di Innocenti Evasioni inizia nel 1998, quando lo chef stellato Tommaso Arrigoni rileva il ristorante situato nel cuore di Alpha District, un’ex area industriale di recente riqualificazione, che sarà uno dei top places del Fuorisalone 2020. Un progetto che nasce soprattutto con l’obiettivo di riscattare una zona urbana multisfaccettata e di rievocare quella memoria storica di cui lo stile novecentesco milanese è simbolo, in un’ottica di connessione con l’elemento del design contemporaneo. In questo contesto si colloca questo ristorante esclusivo dal sapore artistico.


Com’è nata l’idea di Innocenti Evasioni e da quali motivi è stata dettata la scelta della location?

Nel 1998 ho rilevato questa trattoria a conduzione familiare, che successivamente è stata trasformata man mano in quello che oggi è Innocenti Evasioni. Per la scelta della location ho tratto ispirazione da un viaggio a Montpellier, durante il quale sono capitato in un ristorante chiamato “Le jardin des senses” (appunto un ristorante con un bel giardino e una grande vetrata) e lì ho capito come il connubio cucina-location potesse fare la differenza. Prima di trovare questo posto, avevo ricevuto soltanto proposte di ristorantini con i soliti marciapiedi e le solite fioriere…



Raccontaci la storia della scelta del nome del ristorante.

In realtà non c’è una vera e propria storia dietro la scelta del nome, in quanto i vecchi proprietari erano molto amanti di Lucio Battisti (infatti il nome del ristorante riprende il titolo della canzone "Innocenti Evasioni", ndr). Nel testo della canzone ritroviamo i temi della cucina e della convivialità, ma anche del tradimento: essendo un ristorante romantico, un po’ nascosto, può darsi che anche qui si siano segretamente consumate storie di tradimenti (ride).



Il suo è un ristorante gourmet caratterizzato da uno stile decor a metà strada tra il classico e l’art nouveau, ma che è famoso anche per il suo fiore all’occhiello: il giardino orientale. Quali sono il suo significato e il suo legame con il suo stile culinario?

Il giardino ha questo stile perché il paesaggista che l’ha ideato ha avuto questa intuizione, ovvero quella di costruirlo con gli elementi caratteristici del giardino orientale: bambù, acqua, ghiaia. La mia cucina è molto tradizionale, ma reinterpretata in chiave moderna, utilizzando tutte le tecniche culinarie più all’avanguardia. Il giardino influisce nel trasmettere un senso di relax sia al cliente sia a noi che ci lavoriamo: dietro c’è sicuramente la volontà di creare un angolo di benessere per la gente, immerso in una città frenetica come Milano.


Ci racconti un piatto-simbolo di Innocenti Evasioni: qual è quello che meglio rappresenta lo stile del ristorante?

In tutti questi anni, le nostre proposte culinarie hanno subìto una grande evoluzione, quindi direi che non abbiamo un piatto-simbolo con cui identificarci. Certo, abbiamo dei piatti storici che riproponiamo annualmente, come ad esempio il “Filetto di maialino con pesche glassate all’aceto balsamico e patate allo zenzero”, però in generale la nostra cucina si è evoluta di pari passo con le mode e altri cambiamenti. Noi di Innocenti Evasioni rimaniamo comunque attaccati alla nostra identità tradizionale italiana, su cui lavoriamo a seconda della disponibilità stagionale degli ingredienti. Diciamo che la nostra specialità è quella di saper cambiare e di saper rivisitare la tradizione, dando sempre una garanzia di qualità.



In occasione della partnership con Alpha District per il Fuorisalone 2020, Innocenti Evasioni sarà, insieme alla casa-studio dell’artista Pietro Sganzerla, uno degli host delle esclusive installazioni che prenderanno posto nei locali del ristorante e nella via privata adiacente.


Ph credit: Innocenti Evasioni

CONTATTI
tel +39 0249791987
info@alphadistrict.it