• Federica Granata

✪ SALONE: CONFERMATO A SETTEMBRE.

Milano si riconferma capitale del Design. Dopo l'annullamento della manifestazione 2020 causa Covid-19, la 59° edizione del Salone Del Mobile si terrà nella sede di Fiera Milano Rho, dal 5 al 10 settembre 2021.



Il progetto sarà affidato e coordinato – come si legge nella nota ufficiale – da un curatore di fama internazionale e sarà contraddistinto da mostre e percorsi tematici integrati con prodotti e le novità nate negli ultimi 18 mesi. Le rappresentazioni analogiche dialogheranno con la nuova, inedita piattaforma digitale che sarà presentata a breve.

Il Salone del Mobile quest'anno punterà a esaltare le opere originali, le tecnologie e i progetti delle aziende.

I punti di forza della manifestazione, i suoi valori storici e simbolici, che accompagnano con coerenza il progetto di rilancio dell'economia del Paese, fondato sulla condivisione e il rispetto delle aspettative sia di un pubblico professionale che di quello generalista, in Italia e nel mondo.


Il via libera a questa edizione della Fiera è stato concesso dal Cda di Federlegno Arredo Eventi, la società che organizza la kermesse, dopo un lungo dibattito che si è consumato negli scorsi mesi: da un lato importanti brand che si opponevano alla realizzazione dell'evento, preoccupati delle spese considerate eccessive rispetto ai potenziali ricavi; dall'altro gli imprenditori convinti a portare avanti le esposizioni nonostante tutto.

Rimane confermata, in ogni caso, la realizzazione del Salone del Mobile 2021 – sostenuta, tra gli altri, dal presidente della regione Lombardia Attilio Fontana e il sindaco di Milano Beppe Sala. Questa edizione sarà sinonimo di speranza e segno di rinascita, cooperazione e incontro di esperienze e saperi.



Alpha District e l'intera area del Portello saranno quindi il punto di connessione strategico, il distretto infatti consente di collegare due zone di Milano particolarmente significative: Fiera Milano Rho, centro e fulcro del Salone, e la città vera e propria, caratterizzata da dinamicità e continua rigenerazione.

Nell'area sarà inoltre ospitato HOMI, il salone degli stili di vita. Grazie a questa occasione il mondo del design e mondo della decorazione casa creeranno una sinergia tale da estendere ed arricchire gli stessi sistemi di design, arredo e complemento, immessi in un contesto ancora più internazionale e inclusivo.


Per quanto ancora diversi brand siano contrari alla partecipazione alla Fiera e decisi ad esporre i proprio prodotti e le novità ad eventi dedicati nei loro showroom, questi porteranno comunque vantaggio allo stesso Fuorisalone, le cui esposizioni andranno inevitabilmente ad arricchirsi e saranno più numerose e presenti.



Ph credits: Salone del Mobile